Castel di Sasso (CE) – L’associazione di un colore a uno stato emotivo è molto frequente nel linguaggio comune, anche in quello sportivo. E i dirigenti del sodalizio casertano Veloclub Ventocontrario hanno deciso di associare il rosso, colore del cuore, della passione, dell’autorità e della fierezza, della forza e della sicurezza, della fiducia nelle proprie forze e capacità, al verde della natura che tinge diffusamente il territorio dell’alto casertano e l’azzurro delle preziose sorgenti d’acqua presenti sul territorio.

Gli stessi colori sottoposti ad una fonte luminosa diversa, assumono una tonalità diversa che l’appassionato delle due ruote percepisce vivendo una vita regale e serena, che ti fa sentire a casa tua pedalando nei giardini della Reggia Borbonica. Grazie alla disponibilità del direttore Mauro Felicori convinto che la valorizzazione dei musei e in particolar modo della Reggia, acquista maggior efficienza se viene promossa insieme al territorio che la circonda e le sue eccellenze. Un tuffo nella storia e nelle abilità progettuali e costruttive di Luigi Vanvitelli, attraversando i Ponti della Valle dell’Acquedotto Carolino. Nel progetto sociale di Ferdinando IV che istituì una fabbrica per la manifattura della seta alle pendici della collina di San Leucio in un primo momento acquistata da Carlo III di Borbone per farne una riserva di caccia, ove nacque poi il Real sito di San Leucio.

La prima edizione della Randonnée Reale, in programma domenica 1 ottobre, regalerà intense emozioni a colori che soltanto gli appassionati delle due ruote potranno vivere pedalando in un territorio unico nel suo genere capace di evocare odori che l’olfatto trasforma in ricordi e immagini.

Due percorsi. I partecipanti avranno l’opportunità di pedalare lungo due percorsi. Il primo di 95 chilometri e il secondo di 200 chilometri. Quest’ultimo è valido come brevetto BRI/ARI, prova del campionato italiano strada e penultima prova del Rando Tour Campania. I partecipanti prenderanno il via dallo splendido borgo di Castel di Sasso con partenza alla francese dalle ore 8 alle 9.

Non solo Randonnée. La Randonnée Reale non è solo un evento sportivo. Grazie al sostegno di diverse aziende del territorio che sostengono l’attività organizzativa del sodalizio casertano retto da Antonio Bonacci e dell’Unpli Caserta, il comitato organizzatore della manifestazione ha pensato anche a coloro che accompagneranno i ciclisti all’evento casertano, organizzando visite guidate curate dalla Pro Loco Castellana da prenotare entro il 30 settembre. Predisponendo un’area giochi con gonfiabili Givova. Parcheggio gratuito per auto e pranzo party finale.

Per informazioni consultare il sito Festina Lente Bike reaizzato da dalla società Nexadv

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone